Dopo la querelle tra Ronaldo e Coca Cola a Euro 2021, Ikea lancia la nuova bottiglietta d’acqua “Cristiano”. L’azienda svedese è “sempre sul pezzo”

Se Ikea incrementerà le vendite grazie alla sua nuova bottiglietta d’acqua “Cristiano” (quella che prima era chiamata Korken) sfruttando la “querelle” Ronaldo-Coca Cola è tutto da vedere. Di certo quello che è emerso, ancora una volta, è che l’azienda svedese è “sempre sul pezzo”, capace cioè di sfruttare una buona campagna di real time marketing. Ma vediamo meglio cosa è successo (non solo nel caso Ronaldo-Coca Cola).

Cristiano Ronaldo, il fondamentale centravanti della nazionale portoghese e (si dice forse meno) della Juventus, durante una conferenza a Euro 2021 ha spostato 2 bottigliette di Coca Cola che aveva davanti a sé togliendole dall’inquadratura delle telecamere e suggerendo di consumare invece acqua. Il giorno dopo le azioni del colosso Usa del beverage hanno perso in Borsa, in poche ore, circa l’1,6% del loro valore per un totale di circa 4 miliardi di dollari. Attento ad allenamenti e alimentazione, Ronaldo in una recente intervista aveva parlato del figlio, Cristiano Junior: «Ha potenziale, ma mangia patatine e beve Coca Cola. Una cosa che a me non piace e lui sa che quando lo vedo mi innervosisco».

Nella querelle tra 2 mega-marchi (Coca–Cola e, appunto, CR7) si è inserita Ikea. L’azienda svedese ha infatti lanciato su Instagram la sua “nuova” bottiglia per l’acqua, chiamandola appunto «Cristiano» con la didascalia che recita «Può contenere solo acqua» al prezzo di 1,99 dollari. Nulla di nuovo: è la classica bottiglia di vetro che Ikea vende da anni (la Korken) ma con cui ha voluto giocare modificandone il nome con una mossa di real time marketing che è da sempre un valore aggiunto per chi gestisce le pagine dei social del’azienda svedese.

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *